Remanufacturing: l’economia circolare in azione

remanQuello che segue è un video che ogni consulente ambientale dovrebbe vedere.

Ma anche ogni imprenditore.

Ma anche ogni ambientalista.

Il video è tratto dal corso online dell’università di Delft sulla Circular Economy. A parlare è Nabil Nasr, del Rochester Institute of Technology (RIT), USA. Nasr è un esperto di remanufacturing, cioè di quel complesso di operazioni, che portano al completo disassemblaggio di un prodotto usato al fine di recuperarne i componenti riutilizzabili, ricondizionarli, e utilizzarli come nuovi in un nuovo prodotto. Si tratta di un processo ad alta intensità di lavoro, che viene solitamente utilizzato per prodotti complessi e di alto valore (Renault ne è un buon esempio).

In questa intervista Nasr racconta di quando con il suo istituto ha consegnato un premio per il remanufacturing al vicepresidente di una grossa azienda. Le motivazioni del premio erano legate ai risultati raggiunti dall’azienda in termini di riduzione dei rifiuti, di abbattimento delle emissioni, di efficienza nell’utilizzo delle risorse.

Il vicepresidente nel prendere la parola  esordisce così:

“Sono un po’ imbarazzato. È fantastico sapere che abbiamo fatto tutte queste cose meravigliose. Ma noi veramente l’abbiamo fatto per i soldi.”

Per saperne un po’ di più sul caso Renault, potete leggere questo approfondimento della Ellen MacArthur Foundation

About the Author

Omar Degoli
Mi chiamo Omar Degoli e ho aperto il Circular Economy Blog a luglio 2014. Mi sono sempre occupato di ambiente in ambito produttivo. Dopo la laurea in Scienze Ambientali, nel 1999, e una breve esperienza in una società di consulenza ambientale, ho lavorato per sette anni nell’area Ambiente e Territorio di Assolombarda, e dal 2008 lavoro per FederlegnoArredo, associazione di categoria delle imprese italiane del legno e dell’arredamento. Mi appassiona la velocità con cui le cose stanno cambiando e penso che questo sia un periodo bellissimo per fare impresa. L’economia circolare è uno dei motori di questo cambiamento. Ho aperto questo blog con l’obiettivo di diffondere in Italia teoria ed esempi pratici dell’economia circolare: un approccio che permette di coniugare, per davvero e finalmente, un deciso sviluppo economico con grandiosi vantaggi ambientali.

Comments are closed.